Andamento Euribor e previsioni anno 2018

Andamento Euribor e previsioni anno 2018

Euribor, che cos’è e perché se ne parla tanto? Ecco alcune informazioni utili e andamento.

Se dobbiamo inserirci bene nel contesto economico europeo, dobbiamo farlo in maniera compiuta, conoscendo termini, situazioni, andamenti di mercato che ci possono essere utili per qualsiasi operazione finanziaria che intendiamo fare. Ma non solo operazioni finanziarie, anche solamente una compravendita di un immobile.

Se i nostri rudimenti di economia sono sufficienti, tutto bene. Nel caso in cui, invece, ci troviamo un po’ in difficoltà è sempre bene approfondire i concetti, sviscerarli se necessario, se del caso avvalendoci dell’ausilio di persone più esperte di noi in materia, persone che trattano tutti i giorni determinati concetti e determinati termini.

Qualora riteniamo comunque di avere una certa sufficiente infarinatura in materia economica, molto probabilmente è necessario solamente approfondire un determinato argomento. In questo ci può aiutare enormemente la rete, che svolge una funzione di collegamento e acquisizione di conoscenze ormai divenuta quasi indispensabile. Poi, in un secondo momento, magari avremo bisogno anche dell’approfondimento; intanto l’acquisizione e la prima elaborazione del concetto sono fatti importanti.

La questione determinante, in questi casi, è affidarci a fonti affidabili, giacché la rete stessa, come ultimamente arcinoto, è piena di notizie devianti e di fake news. Nel caso di una ricerca corretta, la fonte è fondamentale per orientarci bene. E lo è ancor più per argomenti delicati, come quelli che riguardano l’economia e la finanza.

Ecco che quindi, per notizie di questo tipo, prima di domandare qualcosa al vicino di casa che balbetterà qualcosa di incomprensibile, dovremmo indirizzarci verso la qualità della notizia e della spiegazione. Se andiamo a cercare, insomma, un termine di natura economica, dobbiamo cercare un buon compromesso fra il tecnicamente corretto da una parte, e l’abbordabilità del concetto con la relativa spiegazione semplice dall’altra.

Tutto ciò può sembrare facile, ma non è per niente vero. Non è semplice trovare su Internet la spiegazione corretta ed esaustiva di concetti importanti, specialmente nel campo della finanza e dell’economia. Teniamo conto del fatto che stiamo parlando di soldi, con le relative conseguenze se ci facciamo un’idea sbagliata o non sufficientemente corretta di un determinato concetto.

Andamento Euribor e previsioni anno 2018

Andamento-Euribor-e-previsioni-anno-2018

In tema di economia, dicevamo, probabilmente è bene rivolgersi a giornali specializzati in materia e di un certo livello, anche online. La qualità dell’informazione data nella gran maggioranza dei casi è corretta e più che sufficiente per metterci in condizione di capire anche velocemente il termine che si sta cercando e il relativo concetto che sottende. Prendiamo ad esempio una parola che ultimamente va molto di moda, l’Euribor.

Euribor è l’acronimo che sta per Euro Interbank Offered Rate. Si tratta del tasso al quale i depositi interbancari a termine denominati in euro sono offerti da una primaria banca all’altra. Detta così, la cosa potrebbe voler dire tutto e niente. In realtà si tratta semplicemente del tasso in corrispondenza del quale le banche europee si scambiano il denaro.

L’Euribor è in grado di influenzare in maniera importante i tassi variabili sui mutui. All’Euribor bisogna inoltre aggiungere lo spread. Facciamo un esempio: un mutuo può essere concesso con cedola semestrale al tasso Euribor a sei mesi, più uno spread dell’1,2%.

Per completezza di informazione diciamo che lo spread è il ricarico che aggiunge la banca, vale a dire il guadagno vero e proprio dell’istituto di credito che concede il mutuo. I tassi Euribor sono rilevati ogni giorno dalla FBE, la Federazione delle Banche Europee. Quotidianamente, a metà mattinata, viene diffuso il valore medio delle transazioni, vale a dire il fixing giornaliero, per ciascuna scadenza.

Ciò detto, prima di farci concedere un mutuo, è sempre bene farci consigliare da un esperto che può introdurci in maniera più compiuta e organica nella questione, permettendoci di valutare la bontà del mutuo stesso e i suoi eventuali elementi di criticità.